Perché scegliere un letto in legno naturale senza parti metalliche?

Perché scegliere un letto in legno naturale senza parti metalliche?

Il letto ci fa pensare al riposo, ci riporta la calma, quando tutto si ferma, si azzera per ricominciare daccapo il giorno dopo; ma un letto è molto di più di questo e fa davvero tanto per noi, soprattutto se teniamo in conto certe caratteristiche quando lo acquistiamo.

Se le nostre scelte in fatto di letto e futon o materasso ricadono su prodotti naturali non trattati, allora il beneficio sarà maggiore e avremo la certezza di garantirci anche un riposo davvero sano con benefici nel breve e lungo periodo.


Sul nostro sito potrai trovare Letti della “linea Naturale” realizzati artigianalmente In Italia, dal design semplice e minimalista, rifiniti con cura in ogni dettaglio, dove protagonista è la venatura del legno differente in ogni suo pezzo; oppure la “linea Tojo” disegnata da rinomati designer e realizzata in multistrato di faggio, chiara e tipica nordica coi suoi modelli ricercati che conquistano al primo sguardo.
Entrambe accumunate dal fatto di non utilizzare formaldeide, colle o altre sostanze chimiche, ma trattate solo con impregnanti vegetali composti da sostanze naturali ed ecologiche che proteggono il legno senza alterarne le caratteristiche. Tra l’altro legni come l’okumè e il faggio sono naturalmente antitarmici e resistenti a muffe.


Alcune reti della collezione sono realizzate in legno massello con doghe naturalmente flessibili anche se rigide che hanno proprietà di assorbire il peso del corpo distribuendo uniformemente la pressione del corpo.


Altra virtù da non trascurare è il montaggio che avviene solo ad incastri ed è da preferire rispetto a quello con parti metalliche, non solo per la sua semplicità ma anche per evitare interferenze dai campi elettromagnetici durante il sonno che potrebbero alterarlo.