Dormire alla giapponese

Dormire alla giapponese

Sempre più italiani scelgono il Futon per il loro riposo in quanto sinonimo di qualità e benessere.

Ricco di storia e tradizione in Giappone, il Futon che significa “materasso arrotolabile”, trova impiego nelle case occidentali anche per la sua praticità: di sera usato come letto poggiato sui tatami e di mattina ripiegato e trasformato in pouf letto o riposto in armadi per dar spazio ad altre attività.

 

Le caratteristiche del materasso giapponese sono quelle di essere: morbido ma sostenuto, fresco e traspirante e grazie all’imbottitura fitta e compatta previene l’infossamento del corpo ed evita che si crei una pressione eccessiva sulle vertebre, le spalle e il bacino.

È perfetto per chi vuole dormire su un materasso naturale in quanto è particolarmente comodo, traspirante e duraturo nel tempo. 

 

Tra i segreti della longevità c’è sicuramente un riposo di qualità e il Futon con i suoi materiali naturali e selezionati: falde di puro cotone cardato, a volte con l’aggiunta la lana vergine,  lastre di lattice naturale e lastre di fibra di cocco è un ottimo alleato.

 

Essendo realizzato tutto con materie prime di origine vegetale, non favorisce la presenza di acari, caratteristica fondamentale per avere un prodotto altamente igienico ed infine è privo di parti metalliche, non contiene molle né colle. 

 

A questo punto direi che non ci sono più dubbi. Il Futon che vuoi tu, il profumo delle lenzuola fresche di bucato e, spegni tu la luce?